PIU Europa, sottoscritto stamani a Napoli da Mastella e De Luca per rimodulazione del progetto

Con il perfezionamento del IV Atto aggiuntivo all’Accordo di Programma del 25 marzo 2010, sottoscritto stamani a Napoli dal sindaco di Benevento, Clemente Mastella, e dal presidente della Giunta Regionale della Campania, Vincenzo De Luca, si è proceduto alla rimodulazione del programma PIU Europa della città di Benevento.
Tale rimodulazione fa seguito agli incontri istituzionali e tecnici avvenuti tra la Regione Campania e il Comune di Benevento nell’ambito della complessiva riprogrammazione del POR Campania FESR 2007-2013, in coerenza con le regole di ammissibilità della spesa PO FESR 2007-2013.
L’accordo sottoscritto stamani consentirà l’utilizzo di 13.713.814,69 di euro sui seguenti 9 interventi, originariamente finanziati con altre risorse e risultati conformi al PO FESR Campania 2007/2013:
1. Asse Interquartiere Area Stadio – via Avellino 2° stralcio;
2. Riqualificazione viale Principe di Napoli e traverse limitrofe;
3. Sistemazione degli Spazi sociali al rione Libertà “SPINA VERDE”;
4. Costruzione di un Ponte carrabile sul fiume Sabato – Torre della Catena;
5. Costruzione Ponte Didattico Ciclo Pedonale S. Maria degli Angeli – Rione Libertà;
6. Riqualificazione Ponte S. Maria degli Angeli sul fiume Sabato;
7. Completamento Parco Verde;
8. Intervento Mobilità Sostenibile;
9. Lavori di completamento Sistema Fognario Rione Libertà.
Per i primi tre interventi saranno utilizzati importi modesti in quanto i lavori sono ormai ultimati, mentre per i restanti interventi l’importo sarà utilizzato per coprire l’intero costo del progetto.
Da sottolineare infine che dei 35 milioni di euro sbloccati stamani dalla Regione Campania, Benevento è la città che ha usufruito dell’importo maggiore (13,7 milioni). A seguire Battipaglia (8,7 milioni), Aversa (4,8 milioni), Casalnuovo di Napoli (4,5 milioni), Marano di Napoli (1,9 milioni) e Caserta (1,3 milioni).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.