Casa municipale

Pm10, Comune limita esercizio impianti termici

In conseguenza del superamento per tre giorni consecutivi del valore massimo consentito della media giornaliera di PM 10, con contestuale superamento anche della media annua del PM 2,5, è stata emessa un’ordinanza sindacale che limita l’esercizio degli impianti termici per la climatizzazione invernale ubicati nell’intero territorio comunale e vieta la combustione all’aperto.
In particolare, l’ordinanza prevede che:
a) la temperatura ambiente (intesa come media aritmetica delle temperature dell’aria nei diversi ambienti di ogni singola unità immobiliare) non deve risultare superiore a 17 °C + 2 di tolleranza negli edifici adibiti ad attività industriali, artigianali e assimilabili;
b) la temperatura ambiente (intesa come media aritmetica delle temperature dell’aria nei diversi ambienti di ogni singola unità immobiliare) non deve risultare superiore a 19 °C + 2 di tolleranza per tutti gli altri edifici;
c) occorre ridurre di 2 ore il periodo massimo consentito dall’art. 4, comma 2, del D.P.R. 74/2013 per l’esercizio degli impianti alimentati a combustibili liquidi o solidi, da attuarsi dalle ore 16 alle ore 18 di ogni giorno;
d) è vietata fino al 15 aprile 2017, ai sensi dell’art. 182 comma 6 bis del Decreto Legislativo 152/2006, la combustione all’aperto, in particolare in ambito agricolo (fatte salve le necessità di combustione finalizzate alla tutela sanitaria di particolari specie vegetali) e di cantiere.

Le eventuali violazioni saranno punite, salvo che il fatto costituisca illecito o reato, con una sanzione amministrativa che va da 25,00 euro a 500,00 euro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.