Raid nella villa di Mastella. Il sindaco: “Non hanno rubato niente. Sono preoccupato”

Il raid nella villa del sindaco Mastella e della senatrice Sandra Lonardo a San Giovanni di Ceppaloni resta ancora avvolto nel mistero.

L’ex Guardasigilli in un’intervista sul Mattino di oggi ha raccontato che i malviventi sono entrati da una portafinestra: “Hanno messo sottosopra le camere da letto e portato via alcuni cassetti.  In realtà – ha spiegato Mastella – lì avevamo solo qualche oggetto personale, foto ricordo e i passaporti”.  Sia cassetti che i passaporti sono stati però ritrovati.

Il sindaco di Benevento ha manifestato preoccupazione per l’escalation di raid e azioni criminose in tutta la provincia: “La sensazione è che ci sia una sorta di attacco al territorio dall’esterno. Si tratta spesso di bande che arrivano da fuori provincia, e certamente le difficoltà economiche generalizzate acuiscono la propensione a delinquere”.

L’ex Guardasigilli dice, però, no alle ronde, ma invita  i cittadini a denunciare anche i piccoli casi sospetti, così come auspica la modifica  dei criteri nazionali sugli indici delittuosi che penalizzano il Sannio nella concessione dei fondi per la videosorveglianza.

Teresa Ferragamo

Teresa Ferragamo

Teresa Ferragamo, giornalista per vocazione, addetto stampa con il pallino della comunicazione prima di tutto. Dopo aver scritto per varie testate giornalistiche, ha fondato sanniopage.com, per dimostrare che un altro giornalismo è possibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.