Regionali, De Marco: “Alleanza con M5S è già stata bocciata dagli elettori. Il Pd sannita esca allo scoperto”

Proseguono dichiarazioni e interviste che, come direbbe il Presidente De Luca, hanno il solito amaro retrogusto della vecchia politica politicante, contro cui gli elettori si sono ampiamente espressi in tutte le occasioni utili“, così Angelo De Marco, già candidato alle Politiche del 2018 con Leu .

Le somme aritmetiche di forze politiche antitetiche, non solo vengono bocciate sonoramente dai cittadini (vedere caso Umbria), ma anche laddove dovessero miracolosamente trovare la vittoria elettorale, non sarebbero in grado di fornire una positiva esperienza governativa“, De Marco sembra riferirsi all’intervista rilasciata oggi al Mattino da Umberto Del Basso De Caro, che chiede una coalizione vasta che vada dal Pd fino a De Magistris.

Toccherà alla coalizione scegliere il candidato“, ha dichiarato Del Basso De Caro, che sa fin troppo bene che in quel caso il candidato alla Presidenza della Regione Campania non potrà essere De Luca, visto il veto dei 5Stelle.

Del resto stiamo assistendo ad uno spettacolo abbastanza indecoroso commenta De Marcorispetto al Governo nazionale del Paese, il quale si sta distinguendo per la sua litigiosità interna, piuttosto che dalle iniziative messe in campo.

Proporre questo modello anche a livello regionale vuol dire auspicare il male della nostra Regione, mentre sta faticosamente uscendo da condizioni emergenziali figlie dei governi regionali precedenti, come dimostra l’obiettivo raggiunto della fine del Commissariamento della Sanità Campana.

Penso che in questo momento, chi ricopre cariche parlamentari, ed in particolare all’interno dei gruppi di maggioranza, dovrebbe concentrare le proprie energie su attività di proposizione e di iniziativa – è l’affondo di De Marco – Soprattutto visti i risultati, non proprio entusiasmanti, di questa maggioranza governativa”.

De Marco chiede esplicitamente ai vertici del Pd sannita di uscire allo scoperto: “Mi chiedo anche se le posizioni espresse siano condivise da tutta la Federazione Provinciale del Partito Democratico, e dai suoi vertici partitici ed istituzionali.

Ma non è materia di grande importanza ed interesse per le nostre comunità, per le quali bisognerebbe lavorare con maggiore intensità e dedizione, piuttosto che perdersi in discussioni di un politicismo esasperato e fuori tempo massimo“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Enable Notifications    OK No thanks