Roman Abramovich, proprietario russo del Chelsea FC, cede il club dopo l’invasione dell’Ucraina

Nessun orario previsto ad eccezione di Abramovich vendere ha detto “Non sarà tracciato rapidamente, ma seguirà il giusto processo”.
La scorsa settimana, il miliardario lo ha annunciato ha dato “agenzia” Dal club agli amministratori della fondazione di beneficenza del club.
Il membro del parlamento britannico Chris Bryant Era Cali primaIl parlamentare ha affermato su Twitter che Abramovich stava perdendo la proprietà del Chelsea dopo aver visto un documento del governo britannico trapelato del 2019 in cui si diceva che Abramovich fosse interessato a causa dei suoi “collegamenti con lo stato russo e della sua aperta associazione con attivismo e pratiche corrotte”.

“Certo, il signor Abramovich non dovrebbe essere in grado di possedere una squadra di calcio in questo paese?” Ha aggiunto.

Secondo il sito web dell’elenco delle sanzioni, il Regno Unito non ha sanzionato lo stesso Abramovich.

L’uomo d’affari assicura di non essere una figura politica ufficiale della Russia.

Martedì, nel suo discorso sullo stato dell’Unione, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha dichiarato: “Stasera dico all’oligarchia russa e ai leader corrotti che hanno costruito miliardi di dollari da questo regime violento, non di più.

“Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti sta formando una task force dedicata al perseguimento dei crimini degli oligarchi russi. Ci uniamo agli alleati europei per trovare i loro yachtE i loro appartamenti di lusso e gli aerei jet privati. Veniamo a prendervi, guadagni illeciti”.
nella situazione attuale Mercoledì, Abramovich ha affermato che il ricavato netto della vendita sarà devoluto a una fondazione creata per aiutare le persone colpite dalla vendita. L’invasione russa dell’Ucraina.

“Non chiederò il rimborso di alcun prestito”, si legge nella nota.

READ  Ohio State evita la rimonta in ritardo dopo il grande rally, supera l'Illinois, 86-83

“Non si tratta mai di lavoro o denaro per me, ma di pura passione per il gioco e il club. Inoltre, ho incaricato la mia squadra di creare una fondazione di beneficenza in cui verranno devoluti tutti i proventi netti della vendita. La fondazione sarà essere a beneficio di tutte le vittime della guerra in Ucraina. “Ciò include la fornitura dei fondi necessari per soddisfare i bisogni immediati e immediati delle vittime, nonché il sostegno al lavoro di recupero a lungo termine”.

Ad aprile 2021, disse Forbes La fortuna del Chelsea è stata di $ 3,2 miliardi. La rivista ha stimato che Abramovich, che ha fatto i suoi soldi con l’acciaio e gli investimenti, è stato elencato come la 142a persona più ricca del mondo con un patrimonio netto di $ 14,5 miliardi.
Il miliardario svizzero Hansgeorg Weiss vuole acquistare il Chelsea FC, secondo un rapporto
Prima che Abramovich annunciasse la vendita della squadra, Il miliardario svizzero Hansjörg Wyss afferma di voler acquistare il Chelsea FC.

In un’intervista al quotidiano svizzero Blick, l’86enne ha ammesso di essere interessato all’acquisto di Stamford Bridge ma solo come parte di un consorzio.

Il Chelsea non ha risposto alla richiesta di commento della CNN.

Wyss ha detto che lui e altre tre persone hanno ricevuto un’offerta per acquistare il Chelsea da Abramovich, ma non esiste un prezzo di vendita fisso, secondo Blick.

L’intervista citava Wyss, che ha fondato Synthes USA per i dispositivi medici, dicendo: “Devo aspettare dai quattro ai cinque giorni ora. Abramovich sta chiedendo troppo in questo momento”.

Il Chelsea ha vinto due titoli di Champions League – incluso nel 2021 – e cinque titoli di Premier League da quando Abramovich ha preso la proprietà del club nel 2003 dopo aver pagato $ 233 milioni.

READ  40 La migliore lattice liquido del 2022 - Non acquistare una lattice liquido finché non leggi QUESTO!

Il Chelsea ha recuperato mercoledì battendo il Luton Town 3-2 nel quinto round della FA Cup.

Sami Mengkosini e Steve Almassy della CNN hanno contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.