Sopravvissuti salvati dal teatro ucraino colpito da un attacco aereo russo

Lyudmila Denisova ha detto che circa 1.300 sono rimasti intrappolati nel seminterrato del teatro. Ha detto che era difficile accertare il numero dei sopravvissuti e ha rifiutato di confermare eventuali vittime.

“Speriamo che siano vivi, ma finora non abbiamo informazioni su di loro”, ha detto durante un’intervista alla televisione locale.

L’assistente sindaco di Mariupol Vadim Boychenko ha rifiutato di commentare i soccorsi nel teatro o di fornire il numero delle vittime.

Gli sforzi per sistemare i detriti e salvare i sopravvissuti sono ostacolati dal fatto che i servizi di soccorso sono stati decimati Attacco alla città.

In una dichiarazione durante la notte, l’ex governatore Sergei Taruta ha affermato che potrebbe essere difficile ottenere cure mediche per i feriti, perché “tanti medici sono stati uccisi”.

I civili ucraini si sono rifugiati nel teatro delle operazioni mentre Mariupol è stato incessantemente bombardato dalle forze russe che cercavano di avanzare lungo la costa meridionale dell’Ucraina.

Mosca Ho sempre desiderato Mariupol Si trova strategicamente a 35 miglia a ovest del confine russo sul Mar d’Azov. Il ministero della Difesa russo ha negato che le sue forze abbiano lanciato un attacco aereo sul teatro delle operazioni.

I missili russi hanno preso di mira la regione ucraina più vicina al confine polacco, colpendo un aeroporto vicino a Leopoli; I vigili del fuoco di Kiev hanno spento le fiamme dopo il bombardamento che ha lasciato in rovina le aree residenziali; Il presidente Biden e Xi Jinping dovrebbero tenere colloqui sull’Ucraina. Foto: Ismael Koskun/Associated Press

Altrove in Ucraina, i missili russi hanno colpito venerdì un impianto di riparazione di aerei nella parte occidentale del paese, colpendo un bersaglio a lungo raggio lontano dal campo di battaglia. Continuano gli attacchi ad altre città.

L’aviazione ucraina ha detto che sei missili da crociera sono stati lanciati dal Mar Nero. Due aerei sono stati intercettati per impedire loro di raggiungere l’obiettivo vicino all’aeroporto nella città occidentale di Lviv.

Un edificio è stato distrutto, secondo il sindaco di Lviv, Andrei Sadovy, che ha affermato che i lavori sulla struttura erano stati sospesi prima dello sciopero. Una persona è rimasta ferita e i soccorritori del sito stavano spegnendo le fiamme, ha affermato Maxim Kozytsky, capo dell’amministrazione militare regionale di Leopoli.

L’attacco vicino a Leopoli arriva meno di una settimana dopo un attacco aereo russo contro un centro di addestramento militare ucraino in un distretto occidentale a circa 10 miglia dal confine polacco. Leopoli si trova a circa 50 miglia dal confine. Le autorità polacche per l’immigrazione hanno dichiarato venerdì che il numero di persone che sono fuggite dall’Ucraina in Polonia Ora ha superato i due milioni.

La maggior parte dei combattimenti tra forze d’invasione russe Le forze ucraine sono concentrate nell’est e nel sud. Almeno un missile ha colpito un condominio nella città orientale di Kramatorsk ieri notte, uccidendo due persone e ferendone altre 16, ha affermato Pavlo Kirilenko, capo dell’amministrazione militare regionale nella regione orientale di Donetsk.

Un edificio in fiamme giovedì a Mariupol, in Ucraina, che da settimane è l’obiettivo dei bombardamenti russi.


Foto:

Alexander Ermoshenko/Reuters

Durante la notte si sono sentiti colpi di artiglieria e armi leggere nella periferia della capitale, Kiev. Un missile russo, secondo quanto riferito, abbattuto dalle forze di difesa aerea ucraine, è atterrato in un quartiere del centro, ferendo sei persone con frammenti di vetro volanti.

In piedi vicino al cratere vicino a condomini bruciati, il sindaco Vitali Klitschko ha detto che una persona è stata uccisa e quattro bambini sono stati feriti. “Questi sono i risultati di questa situazione orribile”, ha detto.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha detto che le sue forze hanno catturato i coscritti russi sul campo di battaglia. Ha detto che la Russia non ha fatto alcuno sforzo per recuperare i suoi prigionieri di guerra e alcuni di loro si rifiutano di tornare. Il signor Zelensky ha detto nel suo discorso serale che non avrebbe discusso pubblicamente la sua strategia sui colloqui di cessate il fuoco.

“Lavora in silenzio più della televisione o della radio o

Facebook

Ha detto… Penso che sia vero.

Un vigile del fuoco ha spento un’auto in fiamme a Kiev venerdì mentre l’offensiva russa contro l’Ucraina continuava.


Foto:

Servizio di emergenza statale / tramite Reuters

Presidente russo

Il presidente russo Vladimir Putin

Ha parlato venerdì con il cancelliere tedesco Olaf Scholz, sottolineando che la leadership ucraina sta facendo del suo meglio per ritardare i colloqui su un cessate il fuoco “facendo proposte sempre più irrealistiche”, secondo il resoconto del Cremlino della telefonata.

“Tuttavia, la parte russa è pronta a continuare la ricerca di soluzioni in linea con i suoi noti approcci di principio”, si legge nella nota.

La telefonata, durata poco meno di un’ora, si è concentrata sugli sforzi per porre fine alla guerra in Ucraina, secondo il governo tedesco. Durante la telefonata, il sig. Schulz ha sottolineato l’urgente necessità di un cessate il fuoco, di un miglioramento della situazione umanitaria e di progressi nella ricerca di una soluzione diplomatica al conflitto.

Giovedì Zelensky ha parlato al parlamento tedesco, l’ultimo di una serie di appelli ai governi occidentali per un maggiore sostegno, poiché le nazioni europee valutano l’invio di più equipaggiamento militare a Kiev.

Negli Stati Uniti, il presidente Biden Parlando con il leader della Cinavenerdì, nel tentativo di dissuadere Pechino dal impegnarsi più a fondo con Mosca nel suo sforzo bellico.

Giovedì i rifugiati si recheranno in Moldova dall’Ucraina.


Foto:

Robin Loznak/Zuma Press

“Riteniamo che la Cina, in particolare, abbia la responsabilità di usare la sua influenza… per difendere le norme e i principi internazionali che afferma di sostenere”, ha affermato giovedì il segretario di Stato Anthony Blinken.

“Invece, temiamo che la Cina si muova nella direzione opposta rifiutandosi di condannare questa aggressione, mentre cerca di presentarsi come un arbitro neutrale”, ha detto Blinken, aggiungendo che gli Stati Uniti erano preoccupati che Pechino stesse considerando di “aiutare la Russia direttamente”. equipaggiamento militare per l’uso in Ucraina.

Venerdì l’Australia ha anche esteso le sue sanzioni contro la Russia a 11 banche ed enti governativi aggiuntivi, oltre ai miliardari Oleg Deripaska e Victor Vekselberg. Il segretario di Stato Maris Payne ha affermato che la maggior parte delle attività bancarie russe sono ora coperte da sanzioni, così come tutte le entità che si occupano del debito sovrano russo.

scrivere a Isabel Coles a [email protected] e Brett Forrest a [email protected]

Copyright © 2022 Dow Jones & Company, Inc. tutti i diritti sono salvi. 87990cbe856818d5eddac44c7b1cdeb8

READ  Il presidente ucraino Zelensky dice "non daremo niente a nessuno"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.