Tamburo sbarca a Milano. Su Spotify il suo nuovo brano musicale, PLS (Freestyle), un racconto Urban crudo e maledetto

La sua faccia, domenica scorsa, campeggiava sulla pagina spettacoli della Repubblica Milano, insieme a quella di artisti milanesi.

Alessio, in arte Tamburo, è tra i rapper chiamati a rapporto da Believie Italia, società di servizi digitali per etichette discografiche e artisti (tra distribuzione, marketing, promozione e altro) che ha da poco lanciato il progetto #curiamocidimusica, in una sorta di abbraccio che da Milano, cuore della loro attività in Italia, mira ad arrivare il più lontano possibile.

Così il contest, una sorta di Saranno Famosi in formato digitale, è arrivato fino a Benevento, coinvolgendo Tamburo, uno dei rapper più seguiti e amati di Benevento, che, nei giorni scorsi, ha lanciato su Spotify il suo nuovo progetto musicale, PLS (Freestyle).

Da ragazzo di periferia, Tamburo, classe ’94, nato e cresciuto al rione Libertà, quartiere popolare di Benevento, riesce a farsi notare nella Milano che prova a tirarsi su nella tempesta del coronavirus, con la creatività e l’intraprendenza che da sempre la caratterizza.

 PLS (Freestyle) prodotto da Gianmarco Cioffi in arte Shada San (presente con 2 produzioni nell’ultimo brano di Clementino) nasce come conseguenza artistica in un percorso che parte da Zona Ovest.

Le sonorità old school si rifanno agli anni ’90 del rap americano, fatto di G-funk, suono della West Coast, e ritornano quelle originarie di Tamburo.

PLS (Freestyle) è un brano ancora fortemente legato all’appartenenza alla Zona Ovest, al rione Libertà. Dentro c’è il racconto urban della sua vita, della città, della strada e della periferia del mondo, che passa attraverso una voce cruda senza effetti speciali come nel rap odierno o come la trap che, negli ultimi anni, ha canalizzato il mercato discografico Urban e non solo..

Vedere il mio volto su Repubblica – dichiara Tamburoè stata una bella soddisfazione. Da pochi giorni, su Spotify è uscito il mio nuovo lavoro, una sfida musicale in tempi difficili come quelli che stiamo attraversando. Ma la musica non deve fermarsi, deve continuare a girarci intorno.

Anzi, proprio da noi artisti deve arrivare la spinta a non arrendersi. Non bisogna cedere alla tentazione di lasciar andare i propri sogni. Oggi non lancio solo un brano musicale, ma un grido d’amore per la mia città, il mio quartiere, la musica e la vita. E’ un messaggio di speranza“.

ASCOLTA QUI PLS (freestyle)

TAMBURO SU INSTAGRAM

https://instagram.com/tamburo.zonaovest?igshid=1prix94vj29x2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Enable Notifications    OK No thanks