Tennis-Djokovic deve dimostrare l’esenzione o tornare a casa – PM australiano

SYDNEY, 5 gennaio (Reuters) – Il primo ministro australiano Scott Morrison ha detto mercoledì di aver bisogno di dimostrare di avere un’autentica esenzione medica dal vaccino Kovit-19 quando è atterrato in Australia, altrimenti sarebbe “tornato a casa con il prossimo volo”. . Il numero uno al mondo, che ha annunciato martedì di essere esentato dal partecipare al torneo del Grande Slam a Melbourne, ha detto che sarebbe andato in Australia. Per saperne di più

Il governo statale di Tennis Australia e Victoria ha affermato che Djokovic è stato uno dei “pochi” dei 26 candidati prescelti che hanno chiesto l’esenzione dal vaccino, ma non hanno ricevuto alcun trattamento speciale durante il processo di richiesta anonima.

“Stiamo aspettando la sua presentazione e quali prove ci fornisce per sostenerla?” Per saperne di più

Iscriviti ora per un accesso gratuito illimitato a Reuters.com

“Se queste prove non sono sufficienti, non sarà trattato in modo diverso da chiunque altro e tornerà a casa sul prossimo volo. Non dovrebbero esserci regole speciali per Novak Djokovic. Nessuna”.

Il governo federale, responsabile dei confini e dei visti internazionali, non fa parte del processo di esenzione. Morrison ha affermato che sono state concesse numerose esenzioni a coloro che sono in grado di sostenere la loro domanda.

“Quindi le circostanze non sono uniche e il problema è se ha prove sufficienti per sostenere se merita quell’eccezione”, ha detto.

La decisione di escludere Djokovic dal concorso ha suscitato forti critiche in Australia, dove oltre il 90% delle persone di età superiore ai 16 anni ha ricevuto due dosi del vaccino contro il COVID-19. Per saperne di più .

READ  40 La migliore rasaerba professionale del 2022 - Non acquistare una rasaerba professionale finché non leggi QUESTO!

Melbourne ha avuto il blocco complessivo più lungo del mondo per controllare il COVID e la variante Omicron ha inviato numeri di casi esplosivi a livelli record.

Tennis – Semifinali Coppa Davis – Serbia v Croazia – La Gaza Magica, Madrid, Spagna – 3 dicembre 2021 Il serbo Novak Djokovic celebra la vittoria sul croato Marin Cilic REUTERS / Susana Vera.

Dopo la notizia del licenziamento di Djokovic, il ministro dello sport del Victoria, Jala Bulford, ha dichiarato mercoledì in una conferenza stampa: “Penso che questa sarà una decisione deludente per molti nella comunità vittoriana.

“Ma il processo è un processo; non esiste un trattamento speciale per nessuno. Il processo è incredibilmente forte”.

Secondo Craig Tyley, CEO di Tennis Australia, il processo di candidatura in due fasi è riservato e condotto da esperti indipendenti. Tutte le domande sono state valutate per garantire la conformità ai criteri stabiliti dall’Australian Technical Advisory Committee on Immunization (ATAGI).

Tali cause includono reazioni avverse pre-vaccinazione, recenti interventi chirurgici importanti o infarto o prove certificate di infezione da COVID nei sei mesi precedenti, ha affermato Daily.

Il serbo, che ha rifiutato di rivelare il suo stato di vaccino, ha affermato di non essere sicuro se giocare a Melbourne il 17-30 gennaio a causa delle preoccupazioni sulle regole di segregazione australiane. “

“La gente è sconvolta per le dichiarazioni che ha fatto negli ultimi due anni sul vaccino Novak.

“Tuttavia, se sceglie di farlo, dovrà discutere con il pubblico il suo status e le ragioni per cui è stato esentato”.

(Questa storia è stata ristampata per rimuovere la parola estranea “in” nel paragrafo 6)

Iscriviti ora per un accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Rapporto John Myrin; Montaggio di Cynthia Asterman, Michael Perry e Alison Williams

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

READ  40 La migliore alluce valgo tutore del 2022 - Non acquistare una alluce valgo tutore finché non leggi QUESTO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.