Vertice Asia, vicina la nomina. Dopo il no a Boccalone, Mastella potrebbe puntare su un docente universitario

La lunga stagione di Lucio Lonardo alla presidenza dell’Asia potrebbe essere definitivamente archiviata a metà di questa settimana.

Il sindaco Mastella potrebbe, in questi giorni, prendere la tanto attesa decisione sulla nomina dell’amministratore unico della municipalizzata.

Intanto, sembra, ormai, definitivamente tramontata l’ipotesi Boccalone.

L’ex manager del Rummo, ora alla guida di Irpiniambiente, era tra i papabili al vertice dell’Asia. Un nome che, se sembrava piacere alla parlamentare di Forza Italia, Nunzia De Girolamo, non aveva convinto Mastella. Nicola Boccalone, tra i manager sicuramente più accreditati della Campania, aveva però optato per una scelta di campo alle amministrative dello scorso anno, quando la sorella, Amalia Boccalone, fu candidata nella lista del PD a sostegno del candidato sindaco Raffaele Del Vecchio per poi approdare nella segreteria provinciale del partito. Al sindaco, la scelta di Boccalone sarà, dunque, apparsa un’operazione ad alto rischio e ad alto impatto politico.

Mastella starebbe, infatti, pensando a un profilo più tecnico, con competenze amministrative o di finanza locale, magari da attingere dal mondo dell’Università.

Teresa Ferragamo

Teresa Ferragamo

Teresa Ferragamo, giornalista per vocazione, addetto stampa con il pallino della comunicazione prima di tutto. Dopo aver scritto per varie testate giornalistiche, ha fondato sanniopage.com, per dimostrare che un altro giornalismo è possibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.