Voto a Calvi, una donna per esempio. Angela Errico: “Tra la gente da sempre, mio impegno è per la mia terra”

A Calvi la battaglia è tra tre liste. Angela Errico si è distinta in una competizione elettorale quasi completamente dominata da uomini. È infatti l’unica donna in lista.

Angela Errico, lei è alla sua prima prova elettorale, perché ha deciso di candidarsi a queste Elezioni Comunali a Calvi?

Sono sempre stata molto attiva nel sociale proprio perché ho un interesse profondo per la comunità a cui appartengo e per il mio territorio. In questi anni mi sono sempre tenuta lontana, però, da un impegno politico diretto e nelle istituzioni perché ho sempre ho pensato che fosse una grande responsabilità a cui dedicarsi a tempo pieno e con grande spirito di abnegazione. Questa volta, però, ho sentito che fosse arrivato il momento di portare la mia tensione verso gli altri nell’amministrazione comunale di Calvi per provare a dare voce, spazio e concretezza alle mie idee di sviluppo del territorio e al mio punto di vista sulle azioni da mettere in campo per migliorare il nostro paese”.

Lei ha parlato di idee di sviluppo per il territorio, quali sono i punti del suo programma elettorale?

Ho proposto, per esempio, Consigli Comunali itineranti nelle Contrade. Calvi è un paese molto frazionato e penso che, proprio per la sua stessa morfologia, sia necessario promuovere e rafforzare una partecipazione consapevole alla vita amministrativa. E devo ringraziare il candidato sindaco, Armando Rocco, e l’intera squadra di cui faccio parte per aver subito accolto la mia idea. Ovviamente i punti da sviluppare per un rilancio economico e sociale del nostro paese sono tanti: penso alla via Appia, al ponte Appiano, al Castello di Federico Il, abbiamo legami con la storia e dobbiamo partire da quelli. Il futuro è nel nostro passato. Penso inoltre alle eccellenze agroalimentari del nostro territorio o una riconversione delle colture”.

Che tipo di campagna elettorale è stata la sua? A Calvi il voto si è frammentato con ben tre liste a contendersi il campo, non pensa che forse andava fatta una sintesi?

La mia campagna elettorale è stata ovviamente molto intensa, tra la gente, tra le persone che mi conoscono da una vita a cui ho raccontato, casa per casa, la mia idea di Calvi. Ho visto entusiasmo e fiducia intorno a me e sono grata per le emozioni che ho potuto vivere: la più grande ricchezza sono le relazioni umane. Per quanto riguarda invece le tre liste, indubbiamente il voto così si frammenta. La mia squadra è una squadra fatta di persone perbene, libere, molte di loro hanno già dimostrato di saper fare e io sono profondamente orgogliosa di farne parte. Spero di poter dare il mio contributo di idee alla mia comunità, è solo questo che mi sta a cuore”.

Teresa Ferragamo

Teresa Ferragamo

Teresa Ferragamo, giornalista per vocazione, addetto stampa con il pallino della comunicazione prima di tutto. Dopo aver scritto per varie testate giornalistiche, ha fondato sanniopage.com, per dimostrare che un altro giornalismo è possibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Enable Notifications    Ok No thanks