La Ricciardi (M5S): “In arrivo 1000 milioni”. De Caro: “Fondi dello Sblocca Italia. In questa Manovra neppure un euro per il Sannio”

“Mille milioni di euro in appalti, tutti assegnati ad imprese sannite”, così, in mattinata, la senatrice dei 5 Stelle, Sabrina Ricciardi, annunciava una pioggia di milioni per le infrastrutture sannite.

Parole fatte vibrare nell’aria durante la conferenza stampa di fine anno condotta assieme alla collega senatrice, Danila De Lucia, senza, però, entrare nei dettagli del maxi stanziamento.

Abbiamo, perciò, chiesto al deputato Pd, Umberto Del Basso De Caro, che è stato sottosegretario alle Infrastrutture fino allo scorso 4 marzo,  se conoscesse la provenienza esatta dei 1000 milioni che starebbero per piovere sulla provincia di Benevento.

Onorevole, lei può dirci di quali soldi parla la senatrice pentastellata Ricciardi?

“Sono i fondi dello Sblocca Italia, legge n.164 del 2014”.

Quindi, quelli stanziati dai due governi Renzi e Gentiloni, in  cui lei fu sottosegretario alle Infrastrutture?

“Esattamente”.

Fondi destinati a quali opere?

“Alla Fortorina che è stata data in appalto con fondi dello Sblocca Italia, e al terzo e al quarto lotto della Napoli-Bari, quello Frasso Telesino- Telese e quello Apice-Grottaminarda. Non è rintracciabile alcun merito della senatrice Ricciardi o del loro Governo”.

Ricciardi ha anche dichiarato che quei soldi andranno “tutti ad imprese sannite”. E’ così?

“Anche questo è falso, perché, per esempio, il tratto Apice-Grottaminarda è andato in appalto ad Imprengilo”

Ma in questa prima Manovra GialloVerde sono previsti  stanziamenti per il Sannio?

“In questa Legge di Bilancio non c’è neppure un euro per il Sannio”.

 

 

 

 

Teresa Ferragamo

Teresa Ferragamo

Teresa Ferragamo, giornalista per vocazione, addetto stampa con il pallino della comunicazione prima di tutto. Dopo aver scritto per varie testate giornalistiche, ha fondato sanniopage.com, per dimostrare che un altro giornalismo è possibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.